Libri storici - L'edicola di Limone Piemonte

Vai ai contenuti

Menu principale:

Catalogo articoli
Alpi in guerra

ALPI IN GUERRA - Effetti civili e militari della guerra sulle montagne (euro 10,00) 208 pagine, oltre 150 foto in b/n, 16 tavole a colori fuori testo, formato 17 x 24 cm La storia è essenzialmente longitudinale, la memoria essenzialmente verticale", scriveva Charles Péguy. La storia attraversa l’evento, la memoria è dentro l’evento e insieme formano un angolo retto. Da qui parte il progetto di Alpi in guerra: scrivere la storia alpina del conflitto nel tentativo di restituire in tutta la sua complessità la memoria della guerra in un territorio dal fragile equilibrio economico e sociale. Una memoria condivisa dalle popolazioni dei versanti alpini di Italia, Francia e Svizzera. Una fatale legge di gravitazione stringe i tre Paesi attorno al Monte Bianco, il "Sinai franco-italo-svizzero" come lo definì Filippo Turati negli anni Trenta per esemplificare la natura di rifugio delle Alpi, che diventano in quegli anni anche uno straordinario laboratorio di idee e scrittura. Intrecciando la storia, che analizza e scompone, e la memoria, che trattiene le tracce individuali, sembra possibile sondare il ricordo della guerra, degli sfollamenti e dei campi di lavoro, delle occupazioni e delle repressioni nelle Alpi, luogo di asilo e di resistenza che un’archeologia paziente tenta ora di riportare alla luce.Il volume raccoglie contributi di autori italiani, francesi e svizzeri, e contiene le oltre centocinquanta fotografie esposte alla mostra "Alpi in guerra 1939-1945" inaugurata contemporaneamente a Torino e Grenoble alla fine del 2003. La mostra “Alpi in guerra 1939-1945” è stata realizzata presso il Museo della Resistenza e della Deportazione dell’Isère con il contributo dell’Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea di Torino, dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società contemporanea in Valle d’Aosta e dell’Istituto di Storia delle Alpi di Lugano.


Tesori del gotico

Tesori del Gotico - La pittura sacra nel cuneese 1400 – 1500
di Paul Terrematte euro 50,00 - Pagine: 176 -( 24,5 x 31,5)
Il 1400 e 1500 furono i secoli in cui si sviluppo' la pittura gotica in provincia di Cuneo: per la fede della gente, per la passione di molti mecenati e per la presenza di pittori che interpretarono con grande capacita' artistica la rappresentazione religiosa. L'intelligente ed appassionato lavoro di un innamorato di questa pittura permette a tutti noi di approfondire la conoscenza della grande ricchezza artistica che possediamo e che merita grande attenzione. Con immagini bellissime ed un testo divulgativo, l'opera accompagna in un itinerario disposto geograficamente in senso orario. Quasi come una guida, l'indice fornisce anche indicazioni utili per poter visitare queste cappelle.

Torna ai contenuti | Torna al menu